Comunicazioni del ORGC >> DPCM 22 marzo 2020
 
DPCM 22 marzo 2020 - INFORMATIVA AGLI ISCRITTI
Si informano gli iscritti che il Presidente del Consiglio dei Ministri ha emanato nella giornata di ieri il DPCM 22 marzo 2020, con il quale ha stabilito un ulteriore inasprimento delle misure di contenimento dell’epidemia da COVID-19.
Contrariamente alle bozze circolate nella giornata di ieri, l’art. 1 lettera a)  stabilisce che le attività professionali non sono sospese, fermo restando il rispetto delle previsioni di cui all’art. 1 punto 7 del  DPCM 11 marzo 2020.
Resta inteso che è da privilegiare il lavoro da casa, con spostamenti da e verso lo studio solo per effettive esigenze lavorative. Inoltre, si evidenzia che è vietato lo spostamento in un comune diverso da quello in cui ci so trova, non essendo più previsto il rientro presso il proprio domicilio  e, per effetto dell’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n° 15/2020, anche quello  in entrata ed in uscita dal territorio regionale, che deve essere giustificato solo da comprovate esigenze lavorative o per motivi di salute.
In ogni caso, si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle misure per il contenimento dell’epidemia previste dai DPCM ed al rispetto delle ordinanze regionali e sindacali.
Non è consentita, invece, l’esecuzione di trivellazioni e perforazioni  (codice ATECO 43.13) e non comprese nell’allegato 1 del DPCM.
L’Ordine dei Geologi della Calabria, rientrando tra le “attività di organizzazioni economiche, di datori di lavoro e professionali”, resterà operativo, pur con tutte le limitazioni e le cautele previste dal Decreto del Presidente dell’ORG-C n° 2/20.
Ritenendo di fare cosa utile si allega il DPCM 22 marzo 2020 e l’allegato 1 che contiene l’elenco delle attività consentite e dei relativi codici ATECO.
Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso dei cookie